Spezia, tabù l’Emilia, bene al “Viareggio Cup”

“Sconfitta pronosticabile ma peccato per quanto sprecato”: questo potrebbe essere il commento al fischio finale del match perso dallo Spezia controla capolista Sassuolo.Isoliti errori difensivi che sono pagati a caro prezzo, soprattutto dai giovani calciatori aquilotti. Aver segnato due reti in casa degli emiliani, dove nessuno è mai riuscito a farlo è un peccato davvero. Adesso settimana corta per lo Spezia di mister Atzori: c’è da preparare l’anticipo televisivo di venerdì sera alle ore 21, quando al “Picco” arriverà il Novara di mister Aglietti, in forma e in fase crescente di risultati, se è vero che la squadra piemontese ora è solo un punto dietro la formazione aquilotta.

Nel frattempo il settore giovanile con orgoglio raggiunge il traguardo storico del passaggio del primo turno per la prima volta al torneo internazionale di Viareggio per le formazioni “primavera”. Martedì gli aquilotti del neo tecnico Cei affronteranno negli ottavi di finalela blasonata Inter.Soddisfazioneper questa prima volta della formazione giovanile spezzina, dopo che nel girone eliminatorio è stata sconfitta un’altra formazione importante come quella della Roma.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.