Riparte il futuro, la campagna di Libera e del Gruppo Abele

Libera e il Gruppo Abele hanno lanciato, ormai da qualche settimana, la campagna RIPARTE IL FUTURO, contro la corruzione e per una maggiore trasparenza nel nostro paese.

La corruzione è uno dei motivi principali per cui il futuro dell’Italia è bloccato nell’incertezza. Si tratta di un male profondo, fra le cause della disoccupazione, della crisi economica, dei disservizi del settore pubblico, degli sprechi e delle ineguaglianze sociali.

Il prossimo 24 e 25 febbraio verremo chiamati a eleggere i nostri rappresentanti in Parlamento.

Per questo si è chiesto, a tutti i candidati, indipendentemente dall’appartenenza politica, di sottoscrivere 5 impegni stringenti contro la corruzione:

Impegnarsi a continuare il rafforzamento della legge anticorruzione, entro i primi 100 giorni della Legislatura.
Pubblicare il proprio Curriculum Vitae.
Dichiarare la propria situazione giudiziaria.
Pubblicare la propria condizione patrimoniale e reddituale
Dichiarare potenziali conflitti di interesse personali e mediati, ovvero riguardanti congiunti e familiari

Tutti possono sottoscrivere gli impegni proposti: pochi giorni fa è stato raggiunto il traguardo di 110’000 firmatari e ben 850 candidati al Parlamento della Repubblica si sono impegnati a concretizzare le proposte avanzate.

In Liguria hanno già aderito numerosi candidati di diverse liste politiche, oltre che migliaia di cittadini.
Se non lo hai ancora fatto, firma anche tu! vai al sito http://www.riparteilfuturo.it/.  Nel sito potete vedere anche i candidati trasparenti, quelli che hanno già firmato la petizione.

Il Coordinamento di Libera Liguria

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.