La Destra presenta i suoi candidati

Stamattina La Destra ha presentato, nel corso di una conferenza stampa, i suoi candidati alle prossime elezioni politiche. Massimiliano Mammi ha precisato che il suo è l’unico partito che propone al Senato una capolista spezzina (Laura Petricciola) e un capolista “di fatto” spezzino alla Camera (lo stesso Mammi). Di fatto, ha specificato, perché, pur essendo in realtà terzo, se La Destra dovesse superare lo sbarramento, sarebbe lui ad andare a Roma, in quanto ai primi posti ci sono Storace e Buontempo, che sono candidati anche in altri collegi.

E in questo sono gli unici, sia all’interno della coalizione (La Destra è alleata con PDL, Lega e Fratelli d’Italia), sia all’esterno. Sarebbe importante, per la città, avere spezzini di destra in Parlamento. Sottolinea il ruolo avuto dal suo partito nella stesura del programma e critica la scelta di Ignazio La Russa di formare, assieme all’ex ministro Meloni e a Crosetto, un partito (Fratelli d’Italia) che potrebbe portare alla divisione dell’elettorato di destra e lasciare, di conseguenza la destra fuori dal Parlamento.
Se dovesse entrare alla Camera non esclude del tutto una collaborazione con altri Parlamentari spezzini (probabili eletti, Orlando e Caleo) se, afferma, questi ultimi lasciassero da parte gli interessi particolari per concentrarsi su quelli generali. Anche se confessa di avere dei dubbi, perché in questa città gli interessi particolari fanno capo al PD: basti pensare al caso Acam e a ciò che sta succedendo all’Atc.

Considera “improbabile, impossibile, inasuspicabile” un’eventuale alleanza con lo schieramento di Monti in caso di vittoria (senza maggioranza assoluta) del Centrodestra, ma apre uno spiraglio a Monti ministro.

E’ fondamentale cambiare la legge elettorale, per dare ai cittadini la possibilità di scegliere chi mandare in Parlamento: a quanto pare, questo è un argomento che mette d’accordo tutti, per cui potremmo darlo già quasi per scontato.

Si dice contrario all’acquisto degli F35 (una spesa inopportuna, al momento) e contesta l’affermazione che Monti abbia ridato dignità al Paese: l’unico modo per ridare dignità all’Italia era andare in India a riprendere i due marò.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.