Portovenere, la protesta per le rovine di un edificio

Ieri pomeriggio a Portovenere è andata in scena la protesta annunciata contro lo scempio delle rovine dell’hotel San Pietro, in fondo alla calata del borgo marinaro: da oltre vent’anni rimane un problema irrisolto. Il “tam tam” dei giorni scorsi, anche nei social network ha portato un buon numero di presenti, nonostante l’orario e la giornata feriale, a manifestare in paese. Il gruppo si è mosso dalla centrale piazza Bastreri e ha sfilato lungo la passeggiata sul molo per poi fermarsi davanti all’edificio. Vergognoso lo stato di incuria del palazzo che è meta quotidiana di chiunque transiti davanti al mare, turisti compresi: davvero un cattivo ricordo quello che si portano dalla visita di uno dei paesi più rappresentativi del “golfo dei poeti”. Dopo lo “scheletrone” della Palmaria, adesso quanti anni ancora rimarrà questo monumento alla vergogna? Con l’avvicinarsi dell’elezioni amministrative del comune di Portovenere, si spera che qualche candidato dalle promesse passi ai fatti concreti, oltre alle altre autorità preposte.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.