Aidea, al via il progetto Connecting Generation

Non perdiamo la nostra identità.

Con questo input ha preso il via presso l’Istituto Ciofs di viale Amendola una serie di incontri organizzati da Aidea La Spezia all’interno del progetto europeo Connecting Generation che si propone di agire sul tema dell’incontro tra le generazioni in un mondo che cambia rapidamente. Conoscenze e curiosità della cucina tradizionale del territorio spezzino con un vasto riferimento all’ambito ligure è il tema di base di discussione con gli allievi della classe terza, guidati dalla professoressa Gabriella Raschi; un’occasione di apprendimento cooperativo e divertente che accomuna giovani e terza età.

Il progetto di afflato europeo, dedicato dall’Europa all’invecchiamento attivo (active ageing) e al dialogo tra le generazioni, trova sbocco in altre realtà europee (Slovenia, Romania, Ungheria, Polonia, Grecia, Inghilterra e Turchia).

Aidea ha scelto come esperte due studiose spezzine: Gabriella Molli e Sonia Austi. Coordinatrice del progetto è Gilda Esposito, …….. “L’obiettivo – spiega la presidente di Aidea, Gabriella Peroni – è partire dai saperi pregressi dei ragazzi (anche quelli provenienti da culture diverse), per prendere poi in esame la cultura gastronomica locale. Attraverso il lavoro di gruppo, verranno esaminati prodotti, manipolazioni, storie di vita per affermare che la cucina è cultura e identità. Il lavoro di gruppo verrà postato su facebook.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.