Il Nuovo, i film dal 17 al 23 gennaio

CINEMA IL NUOVO  CIRCUITO D’ESSAI LA SPEZIA
– LA SPEZIA- TEL. 0187/24422-
FAX 0187/750646 filmclubgermi@virgilio.it
SITO  WWW.CINEMAILNUOVOLASPEZIA.IT
Programma Settimanale

GIOVEDI 17   GENNAIO
ORE 16.30-20.00 A ROYAL WEEKEND
18.00–21.30 ARGO

VENERDI 18 GENNAIO
ORE 16.30-20.00 A ROYAL WEEKEND
18.00–21.30 ARGO

SABATO  19 GENNAIO
ORE 15.30 OPERA AL CINEMA: TRISTANO E ISOTTA Dal Festival di Bayereuth
ORE 20.00 A ROYAL WEEKEND
ORE 21.30 ARGO

DOMENICA20 GENNAIO
ORE 15.30-17.30 21.00 ARGO
19.30 A ROYAL WEEKEND

LUNEDI 21  GENNAIO
ORE 16.00 Rassegna: “Le Dive” LA TEMPESTA”
ORE 19.30 A ROYAL WEEKEND
ORE 21.00 ARGO

MARTEDI 22 GENNAIO
ORE17.30-21.30   E LA CHIAMANO ESTATE
ORE 19.30 ARGO

MERCOLEDI 23  GENNAIO
ORE17.30-21.30   E LA CHIAMANO ESTATE
ORE 19.30 ARGO
A ROYAL WEEKEND Un film di Roger Michell. Con Bill Murray, Laura Linney  Gran Bretagna,. Durata 94 minuti circa
Nel giugno 1939, il  presidente degli Stati Uniti Roosevelt (Bill Murray) si prepara a ospitare il re d’Inghilterra, Giorgio VI, accompagnato dalla regina, per un fine settimana ad Hyde Park, New York. Gli affari internazionali, però, devono essere conciliati con la complessa situazione familiare che il presidente si trova a vivere in quel momento, dato che la moglie Eleanor ha appena scoperto la relazione tra il marito e sua cugina.
ARGO Un film di Ben Affleck. Con Ben Affleck, Bryan Cranston,  durata 120 min.
Alla sua terza regia Ben Affleck ci regala un’opera matura e intelligente. Riuscito thriller dal ritmo mozzafiato, ricco di tensione adrenalinica: azione, realistico e avvincente, nonché con un’autoironica satira su Hollywood e un sincero amore per il cinema, “Argo” tiene in armonia questi generi per raccontare un’importante pagina di Storia tramite lo spettacolo più coinvolgente.
E LA CHIAMANO ESTATE Un film di Paolo Franchi. Con Isabella Ferrari, Jean-Marc Barr, Luca Argentero, Filippo Nigro durata 89 min. – Italia.
Quando l’amore non basta, quando nella società moderna la semplicità dello scambio amoroso non riesce più a riempire la vita, quando un uomo
e una donna si guardano da lontano. Paolo Franchi ci racconta della “depravazione amorosa”, dell’incapacità dell’individuo di vivere con
semplicità il rapporto con un’altra persona. Sfiorando il pornografico si arrischia su di un terreno franoso, ma riesce a mantenere l’equilibrio tra amore puro e libidine sfrenata descrivendoci l’uno su scene di un candore quasi accecante e l’altra con il calore di musica e colore.
LA TEMPESTA Un film di Alberto Lattuada. Con Silvana Mangano.  durata 120′ min. – Italia
Intorno al 1770 Piotr cadetto alla corte di Caterina, è inviato nella fortezza di Oremburg dove s’innamora della figlia del capitano Mascia (S. Mangano) e viene catturato da Emeljan Pugacev , cosacco analfabeta capo delle popolazioni dell’Ural, ribelli al giogo di Mosca e vessate dai latifondisti, che lo libera per un antico debito di riconoscenza. Tratto da La figlia del capitano di Aleksandr S. Puskin.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.