Il Circolo Arci Btomic presenta le letture musicate di Emidio Clementi e Corrado Nuccini.

Emidio Clementi atto secondo. Un atteso ritorno sul palco del Btomic della voce dei Massimo Volume che, insieme a Corrado Nuccini (Giardini Di Mirò), presenta domenica 13 gennaio dalle ore 22 il reading dedicato alla sua nuova raccolta di racconti “La Ragione Delle Mani”.

Emidio Clementi, detto Mimì, è musicista e scrittore italiano, noto al grande pubblico come fondatore e voce dei Massimo Volume, gruppo post-rock italiano formatosi a Bologna nel 1991 che comprende nella formazione: Stefano Pilia, chitarrista con il quale Mimì aveva presentato uno spettacolo al Btomic lo scorso 7 ottobre, Egle Sommacal e Vittoria Burattini. L’ultimo lavoro del gruppo, “Cattive Abitudini”, è uscito per l’etichetta discografica La Tempesta nel 2010.

Parallelamente alla carriera di compositore e musicista, Mimì affianca quella di scrittore: è autore della raccolta Gara di resistenza (1997), antologia di storie legate da sonorità elettroniche, e dei romanzi Il tempo di prima (1999), per Derive/ Approdi, La notte del Pratello (2001) e L’ultimo Dio (2004), distribuiti per la Fazi Editore, Matilde e i suoi tre padri (2009) per Rizzoli. Lo scorso novembre ha pubblicato La ragione delle mani per Playground, ritornando alle origini del suo percorso con tipologia del racconto, probabilmente quella migliore ad essere riletta musicalmente. Nel nuovo lavoro, Mimì ci racconta di vite comuni, alcune immaginarie altre reali, da artisti famosi agli addetti ai lavori dietro le quinte, riprese durante i loro quotidiani contatti vincenti o fallimentari con l’arte, la musica e la bellezza: troviamo un promoter di musica jazz che collabora con Miles Davis, una ex maestra di Bologna protagonista di un film documentario sul grande pianista Glenn Gould, un folle musicista rock italiano, un video artista e un estimatore contorto, e Fausto Rossi (l’ex Faust’O), presente già nei testi dei Massimo Volume.

Corrado Nuccini è fondatore, chittarra e voce del gruppo rock Giardini di Mirò, band reggiana giunta al quinto album ufficiale Good Luck (2012), uscito per Santeria.
Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.btomic.org, contattare direttamente il Circolo o il gruppo facebook (BTOMIC). È possibile prenotare un tavolo per la cena (sono disponibili 20 posti), chiamando il numero 339 8113560. Il biglietto, del prezzo di 6 euro, è acquistabile direttamente presso il locale il giorno stesso dello spettacolo. Ingresso riservato ai soci Arci.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.