Spezia, città della mobilità intelligente.

Questa mattina, a Palazzo Civico, il sindaco Massimo Federici e l’assessore alla mobilità Corrado Mori, insieme ai dirigenti Emilio Erario e Gianluca Rinaldi, hanno presentato un corposo pacchetto di interventi che l’Amministrazione Comunale metterà in atto a partire dal 2013.

Come prima cosa, ci hanno voluto informare che, secondo la rivista specializzata “Le Strade”, la nostra è la città leader nella mobilità intelligente in Italia: chissà se, ora che lo sanno, gli automobilisti saranno più contenti di rimanere bloccati nel traffico alla ricerca di un parcheggio.
C’è più soddisfazione, a restare imbottigliati nel traffico intelligente!
La strategia del Comune, volta a migliorare la qualità della mobilità urbana, avrà i suoi positivi (speriamo) effetti già a partire dai prossimi mesi.
Per ora, a dire il vero, i cittadini hanno avuto a che fare solamente con l’aumento delle tariffe ATC e la diminuzione delle corse; inoltre, il 15 gennaio il parcheggio della Stazione tornerà a costare 1 euro l’ora.
Ma abbiamo la mobilità intelligente!

Più filobus, più parcheggi, più attenzione ai falsi pass per gli invalidi, attraversamenti pedonali rialzati (intelligenti anch’essi) per evitare che le automobili frenino sui pedoni, pannelli tecnologici che informeranno gli automobilisti su quali sono i parcheggi disponibili, realizzazioni di ZTL in zona Stazione e in zona Torretto, più bike sharing e tante altre novità intelligenti.
Maggiori controlli anche nei parcheggi d’interscambio e sulle navette dalla periferia al centro.
Insomma, sembra tutto perfetto… certo, c’è qualche dubbio sull’annunciato parcheggio interrato in Piazza Europa (per ora bloccato, ma di realizzazione certa, secondoil sindaco), qualcuno sulla mobilità di Piazza Verdi durante il cantiere (che partirà forse a marzo, forse ad aprile, forse a maggio, forse a giugno).
I dubbi sono leciti, ma la sicurezza degli amministratori è lampante e quasi contagiosa.
Rimaniamo quindi in fiduciosa attesa, ottimisti, ma sempre vigili.
D’altra parte, potremmo non essere ottimisti e fiduciosi in una città con il traffico così intelligente?

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.