Noi ricordiamo Anna Magnani

L’Associazione “Amici di Anna Magnani”, presieduta dal giovane Matteo Persica, ha presentato il calendario delle iniziative in programma il prossimo anno per ricordare una tra le più grandi e intense attrici del neorealismo italiano, Anna Magnani, in coincidenza con il 40° anno dalla scomparsa. Durante le celebrazioni si raccoglieranno fondi per l’Associazione “Peter Pan Onlus” che si dedica all’assistenza dei bambini malati di tumore e alle loro famiglie.

Tra i relatori dell’incontro con la stampa, la Presidente dell’Agis Scuola, Luciana Della Fornace, il Presidente dell’Istituto Giuridico dello Spettacolo e della Informazione, Giorgio Assumma, il produttore cinematografico Pietro Innocenzi, Maria Teresa Barracano Fasanelli, Presidente onoraria Associazione “Peter Pan”. Tra i rappresentanti istituzionali che hanno aderito al progetto, l’ Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico Comune di Roma, Dino Gasperini e Anna Andreozzi, delle Biblioteche di Roma. In rappresentanza del Comitato d’Onore, è intervenuto il giornalista e critico cinematografico Franco Montini. Tanti altri, tra amici, colleghi e appassionati di cinema hanno preso parte all’appuntamento, come lo scenografo che lavorò al fianco della Magnani, Osvaldo Desideri, l’attrice Elena Bonelli, Claretta Carotenuto, Fiammetta Baralla. Carlo Ninchi, Andrea Canali.

L’incontro ha voluto riportare all’attenzione l’importanza di ricordare un’icona fondamentale del cinema e della cultura italiana, attraverso una serie di progetti che si articoleranno nel corso del prossimo anno. L’intento principale è quello di far conoscere Anna Magnani alle nuove generazioni.

Nel 2013 l’Agis Scuola, in collaborazione con l’Associazione “Amici di Anna Magnani”, proporrà al circuito scolastico un progetto per portare il cinema di Anna Magnani nelle classi medie-superiori, arricchito da preziose testimonianze e documenti inediti.
A metà gennaio si svolgerà un convegno, presieduto dall’Avv. Giorgio Assumma presso l’Università degli Studi Roma Tre, con professori universitari ed esperti di cinema.
Altra iniziativa coinvolgerà il circuito delle Biblioteche di Roma che ospiterà, in 12 biblioteche comunali, altrettanti incontri con dibattiti, proiezioni, ed una mostra fotografica inedita della Reporters Associati.
Il  7 marzo prossimo si svolgerà una serata di proiezione e dibattito presso la Casa del Cinema,  che inizierà a partire dalle ore 20:30.
Il 14 giugno, in occasione della serata dedicata alle premiazioni dei David di Donatello, Anna Magnani verrà omaggiata con una proiezione a lei dedicata.
Nel periodo estivo, L’Isola del Cinema presenterà una retrospettiva composta da 7 film e un casting al fine di individuare tre giovani attrici per la seconda edizione del “Premio Anna Magnani”, che verrà consegnato il 26 settembre presso il teatro di via Vittoria dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico (dove la Magnani esordì, nel marzo del 1927, presso l’allora “Regia Scuola di Recitazione Eleonora Duse”).
Novità del  Premio, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, sarà proprio quella di individuare, oltre ad una grande attrice internazionale, una giovane attrice esordiente under 30, selezionata durante l’estate romana, presso L’Isola del Cinema. La vincitrice, riceverà, inoltre, la possibilità di partecipare ad una delle prossime produzioni della Globe Films, grazie alla collaborazione del produttore Pietro Innocenzi (Globe Films).

E’ inoltre in fase di pubblicazione la biografia di Anna Magnani (le cui ricerche sono durate cinque anni) a cura di Matteo Persica, documento che svelerà lati inediti della vita dell’attrice, arricchiti da testimonianze originali.

Sono attualmente in fase di perfezionamento eventi in tutta Italia e nel resto del mondo.

“Le istituzioni pubbliche, soprattutto quelle che operano nei settori della cultura e della scuola, dovrebbe sentire costantemente il dovere di custodire e di alimentare la memoria dei grandi personaggi del passato che – ha dichiarato il Presidente dell’Istituto Giuridico dello Spettacolo e della Informazione, Giorgio Assumma – con il loro apporto professionale, hanno assunto un posto di rilievo nella vita civile. Anna Magnani è uno di questi – prosegue il Presidente Assumma -non solo per l’eccellenza della sua vita di attrice, ma anche per essere stata il simbolo della rinascita che il nostro popolo viveva sulle rovine della guerra. Eppure la sua memoria si è affievolita a distanza di quaranta anni dalla sua morte; le giovani generazioni quasi non sanno chi sia stata. Le istituzioni debbono assumersi la colpa e la responsabilità di questa grave ed imperdonabile dimenticanza e – conclude – le manifestazioni commemorative che oggi ci vengono presentate siano l’occasione per rivolgere alle istituzioni un forte richiamo perché il vuoto sia colmato”.

“Io ricordo Anna Magnani – le celebrazioni” è organizzato da Associazione “Amici di Anna Magnani”, con il patrocinio gratuito di: Agis scuola, Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, Accademia del Cinema Italiano-Premi David di Donatello, Biblioteche di Roma, Roma Capitale-Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Istituto Giuridico dello Spettacolo e della Informazione; in collaborazione con: Casa del Cinema, L’Isola del Cinema, Reporters Associati; ed un comitato d’onore composto da: Giorgio Assumma, Carlo Di Carlo, Maurizio Costanzo, Luciana Della Fornace, Giorgio Ginori, Pietro Innocenzi, Citto Maselli, Franco Montini, Gian Luigi Rondi, Lorenzo Salveti, Franco Zeffirelli.

L’ Associazione “Amici di Anna Magnani” ha scelto di legare ogni evento di “Io ricordo Anna Magnani-le celebrazioni” ad una realtà solidale quale l’ Associazione “Peter Pan Onlus” – “Medaglia d’Oro al Merito della Sanità Pubblica” – nata nel 1994 dal desiderio di un gruppo di genitori di bambini malati di cancro di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi la dura esperienza della malattia. Per tutti loro ha creato “La Grande Casa di Peter Pan”, tre strutture attigue dove 33 nuclei familiari trovano accoglienza gratuita in un clima di serenità che possa restituire ai bambini quella normalità che la malattia nega loro. Per ulteriori info www.peterpanonlus.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.