Nel porto SP scala anche terza compagnia al mondo

CMA-CGM ha inaugurato martedì scorso il nuovo servizio MEX3, sviluppato in joint con Maersk Line. Il servizio collegherà i mercati dell’Estremo Oriente con La Spezia, offrendo transit time competitivi ed una frequenza di servizio settimanale.

“Dopo MSC e Maersk anche la terza compagnia al mondo per dimensione, CMA-CGM, ha deciso di rafforzare la sua presenza nel porto della Spezia, in particolare scalando su La Spezia Container Terminal, Gruppo Contship Italia che con il suo impegno continua a garantire una costante attenzione all’efficienza, all’innovazione e, quindi, alle performance operative del Terminal”, ha detto il Presidente dell’Autorità portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri.

Una delegazione di CMA-CGM Italy, guidata dall’Amministratore Delegato  Alessandro Zanetta  ha incontrato il management di LSCT  alla presenza del Segretario Generale dell’Autorità Portuale, Davide Santini. Zanetta  ha sottolineato l’importanza del porto di la Spezia per le future strategie commerciali di CMA-CGM e Michele Giromini, Direttore Generale di LSCT, ha espresso soddisfazione per il ritorno del servizio diretto dall’estremo oriente di un cliente così importante.

La CMA-CGM “Rigoletto”, giunta a La Spezia due giorni fa, è la seconda delle 10 navi che toccheranno con regolarità il porto, a dimostrazione del ruolo strategico che questo scalo detiene nel servire i principali mercati economici del Nord Italia.

La nave CMA–CGM Rigoletto ha una capacita di oltre 9.100 teus e la rotazione prevede lo scalo a: Xiamen, Shanghai, Ningbo, Yantian, Nansha, Tanjung Pelepas, Port Kelang, Jeddah, Port Said East, Malta, Genoa, La Spezia, Algeciras e Tanger Med.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.