L'Assessore Guccinelli commenta le Primarie.

Domenica scorsa è stata davvero una gran bella giornata! Innanzitutto perché l’altissima partecipazione, anche al secondo turno delle primarie di centrosinistra, è un forte segnale della voglia di partecipazione alle scelte e alle decisioni da parte degli elettori e questo rappresenta sicuramente un primo passo di riavvicinamento della politica alla gente. Questo segnale è la prova che la politica la si deve fare partendo dai bisogni delle persone, delle loro istanze e dei loro problemi; la politica deve essere confronto sulle cose concrete, sui bisogni reali e deve saper indicare progetti e soluzioni. E’ solo un primo passo questo di cui dobbiamo essere orgogliosi, ma non ci può e non ci deve bastare; la strada è ancora lunga. Possiamo dire che abbiamo costruito il primo pilone di un ponte che va ricostruito fra partiti, istituzioni e cittadini. Mentre siamo orgogliosi dobbiamo sentire anche il peso delle responsabilità e nei prossimi mesi dobbiamo trovare gli strumenti per continuare a far partecipare e far contare nelle decisioni il popolo delle primarie, a partire dalla scelta dei nostri candidati alle prossime elezioni politiche. Un secondo motivo di soddisfazione sta nel fatto che il successo netto dà a Bersani un’investitura forte e ampia che si unisce alle idee che ha saputo proporre, alla sua credibilità e crea le condizioni, se sapremo lavorare collettivamente e parlare al Paese, per far vincere il centrosinistra alle prossime elezioni politiche, condizione indispensabile per chiudere un triste e dannoso ventennio berlusconiano e ridare forza, dignità e speranza al Paese. Il voto di ieri crea le condizioni per rafforzare l’unità del Partito Democratico, il suo radicamento nelle città e nel Paese e par far andare avanti un ulteriore processo di rinnovamento, a questo possono dare un contributo importante e positivo anche le istanze dei tanti che hanno votato Renzi.

Renzo Guccinelli (PD) Assessore Sviluppo Economico Regione Liguria

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.