Arte in crociera: quella passione per l’arte itinerante che affascina i turisti

L’arte e il design viaggiano per mare, e sono gli stessi crocieristi a notare ed apprezzare le creazioni dei grandi artisti presenti a bordo di ogni nave; ricordano inoltre gli oggetti di design, e gli ambienti curati fin nel minimo dettaglio. Noi Crociere, web agency specializzata nella vendita di crociere online, focalizza l’attenzione sulla passione delle compagnie crocieristiche per il design e l’arte.

 

Ad esempio a bordo della navi Costa Crociere è frequente imbattersi in opere d’artisti quali Milo Manara, Fernando Botero, Arnaldo Pomodoro, Bruno Lucchi, Emilio Tadini, Aldo Spoldi, Omar Galliani, Emanuele Luzzati, Roberto Sambonet e Mimmo Paladino, esponenti di varie correnti artistiche – dalla pittura alla fotografia, dalla scultura all’installazione. Attualmente a bordo delle 14 navi della flotta di Costa Crociere sono installate un totale di circa 4.200 opere d’arte originali: un vero e proprio museo galleggiante, che ogni anno viene visitato da centinaia di migliaia di persone in vacanza.

 

Inoltre le navi sono opere di design di alto livello. La compagnia Msc Crociere, ad esempio, cura ogni dettaglio, rendendo il classico design d’interni italiano una forma d’arte. Ogni nave sarà dunque indimenticabile come le destinazioni proposte.

 

“Si realizza così sulle navi un progetto di arte totale, dove la nave stessa diventa opera d’arte e questo è un valore aggiunto per i clienti, che possono così fruire non solo dei servizi a cinque stelle della nave ma anche della sua bellezza e del suo lusso”, spiega lo staff di Noi Crociere.

 

Msc Crociere offre, infatti, navi dal grande stile, nella migliore tradizione italiana. L’arredamento è caratterizzato da un design elegante e moderno, e vengono utilizzati materiali di grande classe come marmo, cristallo Swarovski, legno in radica di noce, onice.

 

Costa Crociere, d’altro canto, stupisce gli ospiti grazie alle sue famose opere d’arte. Una monumentale donna sdraiata in bronzo di Botero accoglie nella hall centrale i passeggeri della Costa Luminosa; all’interno della Deliziosa troneggia una delle sculture di Arnaldo Pomodoro; le tavole di Milo Manara accompagnano gli ospiti dell’Atlantica; una collezione di pupi siciliani di Emanuele Salamanca è esposta sulla Magica.

 

Fra le navi della flotta Costa, non faceva eccezione la Concordia – naufragata sulle coste dell’isola del Giglio – dove ogni ambiente era ispirato a un grande artista: a Gaudì era dedicato il casinò, caratterizzato da mattonelle colorate e colonne a spirale sullo stile del Parc Guell a Barcellona; il teatro riportava lo stile kitsch di Joseph Farcus, considerato il numero uno della pop art applicata all’architettura navale; il Gran Bar Berlino rievocava il romantico stile Biedermeier; la sala da ballo Vienna quello del barocco austriaco; uno dei ristoranti si ispirava alla “Composizione in rosso, giallo e blu” di Mondrian.

 

“La passione per l’arte diventa fondamento della bellezza e ispirazione per gli ospiti i quali vivono un ambiente di classe, di charme, chic e lussuoso – dove è favoloso trascorrere una settimana. Inoltre, a bordo di una nave da crociera, i viaggiatori potranno staccarsi dal grigio ambiente di tutti i giorni, sentendosi dei principi”, conclude lo staff Noi Crociere.

 

Le compagnie crocieristiche si affermano così pioniere e precorritrice dell’arte e del design, con una miscela caratterizzata dall’esuberanza straniera unita alla raffinatezza tipica dello stile italiano.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.