Convegno “La Spezia: città, mare, futuro”.

Il tema della marittimità è un tema portante della cultura italiana e recuperarne i valori – nel senso dei mestieri e della tradizione del lavoro – significa recuperare un tratto distintivo del Paese ed è un’occasione perfetta per coniugare ambiente, ricerca e sviluppo economico. Chi opera in questo settore oggi si sente orfano di progetti e di guida: dobbiamo partire da quello che oggi è più sentito, ovvero il lavoro, per ripristinare la cultura del mare ad ampio spettro. Per questo abbiamo invitato testimoni e protagonisti della marittimità ad un confronto non solo tra addetti ai lavori ma anche con i giovani ai quali presentare le opportunità di questo comparto e cogliere le loro speranze.

Programma 

La prima sessione si terrà c/o  Camec – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea (P.zza Cesare Battisti)
9.30/10.00  Registrazione partecipanti
10.00   Saluto di benvenuto da parte del Sindaco
10.15/10.45  Introduzione: Rapporto sull’Economia del Mare
Relazione e presentazione del IV Rapporto realizzato dal Censis
Francesco Estrafallaces – Responsabile Area Analisi Economica del Censis
10.45/13.30  1° Sessione:  Luci e Ombre del Comparto Marittimo
Rapporto tra sostenibilità e valorizzazione economica delle risorse marine
Stefano Cataudella – Docente di Ecologia Applicata e Biologia della Pesca e Acquacoltura all’Università di Tor Vergata di Roma-Presidente della Commissione Pesca FAO del Mediterraneo
 
Trasporti marittimi e criticità nel Mediterraneo: riflessi internazionali e problematiche nazionali                                                         
Ammiraglio Cristiano Aliperta – IMO (International Maritime Organization)
          
   Ruolo e potenzialità della portualità ligure nel rilancio della competitività del Paese
Giovanni Lorenzo Forcieri – Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia e Presidente dell’Associazione Ligurian Ports
 
Una regia regionale per una gestione sostenibile della fascia costiera
Ilaria Fasce –  Responsabile Settore Ecosistema Costiero – Regione Liguria
 
Uomo in mare! Problemi e soluzioni per una convivenza diventata difficile. Il parere della Associazioni ambientaliste
Alessandro Giannì – Direttore Campagne di Greenpeace
 
La Liguria al centro degli scambi e delle relazioni tra Mediterraneo ed Europa. Quali
le opportunità per il futuro.
Raffaella Paita – Assessore alle Infrastrutture – Regione Liguria
 
Conclusioni:
Politiche per il mare – stato dell’arte e prospettive           
Renato Grimaldi – Direttore Generale Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM)
13.30/14.30  Buffet

Il convegno proseguirà nel pomeriggio c/o il vicino
Urban Center (Via Fazio 45)

14.30/16.30 2° Sessione: Tavola rotonda – Quali lavori dal mare? Il mondo del lavoro di oggi e di domani
Modera Antonio Fulvi (Direttore della Gazzetta Marittima) Confronto sull’attuale mondo del lavoro e sulle prospettive e le opportunità di lavoro per il futuro dei giovani con particolare attenzione a risorse e attività che si legano alla dimensione mare.
Introduzione al dibattito: 
Testimonianza della giovane ricercatrice Paola Gianguzza – Università di Palermo
Un caso di interesse: Il mare un bene comune da studiare e proteggere con la rete delle Aree Marine Protette
Testimonianze dal mondo del lavoro con i rappresentanti di:

Cantieri Baglietto, Ucina, Parco Appennino Tosco Emiliano, Parco Cinque Terre, Coopliguria/Slow Food, Università, Imprese e centri di Ricerca, etc.

Testimonianze dal mondo dei giovani con i rappresentanti di: studenti universitari e di scuole professionali, ricercatori, etc.

16.30/17.30  Sintesi e conclusione del dibattito
Renato Grimaldi – Direttore MATTM

Claudio Burlando – Presidente della Regione Liguria

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.