CONVEGNO "LA CULTURA DELLA CITTA’,VALORIZZAZIONE E RIGENERAZIONE URBANA E AMBIENTALE

Dopo il successo dello scorso anno l’Associazione ANDEL, in collaborazione con le Istituzioni Culturali della Spezia, Il Circolo Ufficiali, l’Ordine degli Architetti della Spezia, ADAO, Le carré Bleu, l’ IN/ARCH, presenta il II Convegno Nazionale dedicato alla cultura della città, valorizzazione e rigenerazione urbana e ambientale. L’obiettivo è quello di offrire ai giovani e meno giovani, l’opportunità per approfondire le conoscenze urbanistiche, architettoniche e ambientali che riguardano la città. Filo conduttore del convegno è la qualità dell’ambiente urbano.

L’inquinamento atmosferico, l’effetto serra, l’emergenza idrogeologica impongono un approccio più responsabile verso il territorio. Citando l’interessantissimo intervento al convegno 2011 dell’ingegner Paolo Caruana
“Solo un’efficace combinazione di efficienza energetica e di nuove tecnologie che minimizzino gli impatti ambientali e climatici può costituire un baluardo al peggiore degli scenari, frenando la continua ed incessante crescita di emissioni”

Proprio nella continua ricerca della sinergia tra le discipline preposte alla progettazione, architetti e operatori del settore provenienti da tutta Italia, si ritroveranno alla Spezia per confrontarsi con i colleghi locali per promuovere una cultura della città più sostenibile e sensibilizzare i giovani e i meno giovani al vero senso dell’architettura, che è quello dell’abitare e non di alloggiare. Un problema ormai dibattuto a livello mondiale, tanto che è stato creato l’IMCL, un Movimento Internazionale per le Città Vivibili che quest’anno ha assegnato il suo prestigioso premio ad un architetto italiano che sarà presente il 20 ottobre alla Spezia.

In questo convegno, unico per attualità e completezza, voluto fortemente dalla presidente ANDEL, architetto Valeria Scandellari, si affronteranno molteplici argomenti come “il restauro energetico negli edifici in Italia”, come dovrebbe essere “la città intelligente” o “Come impostare una progettazione più attenta alle esigenze dell’utenza e più a misura d’uomo”ma anche “la salvaguardia e il consumo di territorio”e la necessità di considerare i Patrimoni pubblici e le aree militari dismesse, presenti in tutta Italia, come nuove occasioni per le città. Si parlerà anche dell’attualità del pensiero e dell’opera di grandi architetti quali Gaudi, Wright e Hunderstwassel.

Un convegno insomma imperdibile per geometri, architetti, ingegneri e per le autorità preposte alla tutela e progettazione del territorio, ma non mancherà di affascinare qualunque cittadino interessato a vivere in città a misura d’uomo e in armonia con la natura.

PER PARTECIPARE AL CONVEGNO E/O ALLA CENA DEL CIRCOLO UFFICIALI E’ RICHIESTA GENTILE CONFERMA ENTRO IL 16 OTTOBRE ALL’INDIRIZZO EMAIL scandellari.valeria@libero.it oppure al 328 1475864 per il pass d’ingresso.
Il convegno si terrà sabato 20 ottobre e occuperà l’intera giornata.

PROGRAMMA:

MATTINATA 9.30 – 12.30 (Sala Dante, Via Ugo Bassi 4, La Spezia)

Registrazione partecipanti
Saluto delle Autorità
Presentazione Atti del Convegno 2011 a cura di Valeria Scandellari, presidente ANDEL

Conducono Lucia Sorrentino e Valeria Scandellari.

Alla Ricerca della Città Ideale
Monsignor Paolo Cabano

La città intelligente
Arch. Massimo Pica Ciamarra (INARCH)

Progetto di rigenerazione urbana del Corviale
Arch. Ettore Maria Mazzola (University of Notre Dame School of Architecture)

Restauro energetico negli edifici in Italia
Arch. Luciana De Rosa (Facoltà di Architettura, Università Federico II di Napoli)

Consumo e salvaguardia del territorio
Dott. Marco Zanicchi
Introduce l’intervento l’architetto Viviana Deruto

POMERIGGIO 15.30 – 18.30 (Circolo Ufficiali, Viale Italia 2, La Spezia)

Saluto delle Autorità

Come impostare una progettazione più attenta alle esigenze dell’utenza e più a misura d’uomo
Arch. Piero Degl’Innocenti (Facoltà di Architettura, Università di Firenze)

Alluvione 2011: Pignone e Casale, danni al patrimonio artistico
Ing. Enrico Vergassola

Patrimoni pubblici e aree militari dismesse: occasioni per la città
Arch. Francesco Gastaldi (IUAV Venezia)

La figura di Antoni Gaudì
Prof. Maria Antonietta Crippa (Facoltà di Architettura, Politecnico di Milano)

Il manifesto contro l’architettura di Hundertwasser
Arch. Carlo Sarno, Presidente ADAO e Presidente Onorario ANDEL

Ore 20.30 Cena

Il Dott. Giordano Giannini, esperto di cinema, musica e teatro introduce il concetto di arte totale, applicata anche alla location Cinematografica con “Tralci Avvinchianti e Nitrato D’Argento” – Fellini, Argento, Coppola interpretano il Liberty.

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.