Al via nuovi laboratori didattici al Castello di Lerici

All’interno del progetto “Viaggio attraverso la storia della Terra”, al Castello di Lerici sono in programma i nuovi laboratori di archeologia per bambini da 3 a 13 anni .
Grazie al progetto, finanziato dalla Regione Liguria attraverso il bando n. 6/2010 Legge Regionale 33/2006-progetti di comunicazione museale, l’offerta didattica del Castello si arricchisce notevolmente.
Sarà il simpatico orsacchiotto Gounduana Jons, il personaggio creato per il progetto, ad accompagnare i ragazzi nelle esplorazioni alla scoperta dei segreti della geopaleontologia e del mondo dei dinosauri, che nel Museo sono riprodotti con la ricostruzione del loro ambiente naturale.
Al termine dei laboratori, i giovani partecipanti riceveranno delle guide-gioco: guide semplificate del museo contenenti una sezione ludico-didattica con giochi, figurine da ritagliare e quiz da compilare.
La peculiarità dei nuovi laboratori didatticiche hanno ad oggetto i mezzi di sopravvivenza e le manifestazioni artistiche dell’uomo preistorico,  è l’utilizzo esclusivo di materiali naturali, dai colori, ai carboncini, alle pietre e alle ossa per l’intaglio. Durante i laboratori i bambini realizzano dei piccoli attrezzi o delle riproduzioni di pitture rupestri utilizzando solo i materiali sopra citati e con la possibilità di conservare gli oggetti creati. Il progetto prevede inoltre l’interattività dei laboratori: sul sito web del Castello, recentemente rinnovato, sarà attivata una sezione dedicata agli utenti del progetto, che potranno imparare giocando con quiz e percorsi educativi proposti sotto forma di racconti. Le sezioni didattiche del sito potranno essere visitate anche direttamente al Castello, grazie ai punti informatici cha saranno allestititi all’interno del percorso museale.
Per dare la possibilità di far meglio conoscere i nuovi laboratori, saranno programmate delledimostrazioni presso le Scuole interessate e sabato 3 novembre sarà organizzata al Castello una giornata dimostrativa con merenda, cui potranno partecipare su prenotazione istituti scolastici e famiglie inviando un’e-mail all’indirizzo didattica@castellodilerici.it o telefonando al 0187-969042 entro il 27 ottobre.
L’attività dei laboratori didattici al Castello è ormai consolidata da anni e l’anno scolastico 2011/2012 appena trascorso ha registrato la considerevole presenza di 1000 alunni, per un totale di 51 classi (mediamente 3  a settimana, considerando la concentrazione nei mesi primaverili). Si tratta principalmente di scuole primarie, anche se non sono mancate visite da parte di scuole medie e dell’infanzia, provenienti soprattutto dalla Liguria ma anche dalla Toscana, bassa Lombardia ed Emila Romagna.
I dati evidenziano un aumento del flusso del turismo scolastico rispetto all’anno precedente, in cui si è registrata la presenza di 800 alunni.  Questo risultato è da imputare soprattutto alla nuova offerta didattica e alla relativa promozione, che va ad affiancarsi al consolidato successo dei laboratori di duplicazione fossili: dieci classi hanno infatti scelto di sperimentare i nuovi laboratori di archeologia sulle tecnologie dell’uomo preistorico. Al termine dei laboratori sono stati fatti compilare i moduli di valutazione previsti dal progetto e il feedback di alunni e insegnanti è stato molto positivo.
Dopo la recente ristrutturazione, con il recupero dell’area esterna e l’allestimento del nuovo Museo del Giocattolo, che va ad affiancarsi al Museo Geopaleontologico presente dal 1998, nonché con l’intensificazione dell’attività di ricerca nell’ambito della RETE PANGEA  (rete Musei naturalistici italiani), le nuove proposte didattiche vanno ad inserirsi in un più ampio progetto che vede  il Castello di Lerici evolversi sempre più nel senso di un contenitore culturale multifunzionale.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.