Le Grazie, va in scena il teatro dialettale

27 agosto – Appuntamento domani sera martedì 28 agosto ore 21.15 alle Grazie presso i giardini pubblici del monumento per una serata di teatro locale dialettale con la Compagnia “La Nuova Aramè” in collaborazione con la Pro Loco locale. Il titolo della performance è “Locanda Nerino” due atti a cura di Paolo Liberali, numerosi gli artisti locali che si dilettano sul palcoscenico da anni ad iniziare da: Marco Lavagnini, Luigi De bernardi, Simonetta Vecoli, Lorenzo Carassale, Rosetta Tonelli, Anna Maniccia, Rita Giannasi, Marco Calcagnini, Paolo Lo Giudice; collaborano alla buona riuscita della rappresentazione Duilia Manera e Paolo Liberali che ne cura anche la regia.

Da anni questa compagnia tutte le estati ma anche durante le stagioni più fredde mette in scena, variopinti spaccati della vita paesana che fu. Numerosi i successi che negli anni precedenti hanno fatto il giro della costa occidentale del golfo della Spezia. Tutto iniziò dal 1994 quando la signora Carla Ferro ideò tale gruppo che propose alcune scenette il cui obiettivo era raccontare sempre in dialetto locale e con modi di dire, la vita antica del borgo marinaro di un tempo.

Quest’anno la compagnia, dopo i successi di inizio mese con le rappresentazioni sempre alle Grazie e a Cadimare, ha voluto riproporre questa commedia che è ambientata in una hall di un albergo, indegnamente ispirata a “Il mercante di Venezia” di W. Shakespeare. Oltre un’ora di risate, colpi di scena, situazioni piccanti ma sempre comiche che appassionano lo spettatore sino alla conclusione della piece.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.