La mafia uccide, il vostro silenzio pure.

Bennardo Mario Raimondi è un ceramista siciliano, che lavora dal 1976 e che ora non riesce più ad andare avanti. Il suo nemico si chiama mafia, Bennardo è uno dei tanti volti dell’antimafia, è un imprenditore che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi estorsori, nomi e cognomi. Il grande nemico non perdona e da anni Bennardo lotta quasi completamente da solo, perché le istituzioni lo hanno fondamentalmente abbandonato. Nel 2011 e 2012 le Agende Rosse gli hanno dato la possibilità di mettere un banchetto in via d’Amelio, il 19 luglio, per vendere i suoi lavori: le sue creazioni, molto belle, hanno riscosso successo, ma soprattutto lui, quel giorno, non si è sentito solo e isolato. Un bersaglio solo è facile da colpire: la solidarietà aiuta, cambia la vita, anche solo un sorriso o una parola amichevole migliorano la giornata. Lui vorrebbe solo lavorare, ma lavoro non se ne trova: ha un figlio disabile, dovrebbe portarlo a Roma, ma i soldi non ci sono. E se la macchina della solidarietà non va avanti, quella del nemico di Bennardo non si ferma, non si placano le intimidazioni (le ultime risalgono al mese scorso).

Il periodo è negativo per tutti, la crisi non lascia respiro, ma possiamo trovare qualche euro per aiutare chi sta lottando anche per regalare un futuro migliore a tutti noi, a questo Paese intero e non solo alla Sicilia. Se non può essere qualche euro, che sia un po’ di solidarietà, di vicinanza: diffondere la sua storia, scrivergli due righe di incoraggiamento…  sono tanti i modi in cui possiamo aiutare Raimondi, un uomo che ha avuto la forza di non chinare la testa, di non lasciarsi sopraffare dalla paura.

Potete contattare Bennardo su Facebook,  sul sito http://bennardomarioraimondi.weebly.com/ o all’indirizzo tororaimondi@hotmail.it

A volte basta poco, basta non sentirsi soli. Bastano poche parole, pochi minuti del nostro tempo. Anche questo è antimafia, anche questo vuol dire credere in un mondo migliore, provare a cambiare questa società che non va bene.

Claudia Bertanza

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.