In consiglio comunale ogni scherzo vale

Che matti questi dei consigli comunali! Ne sanno sempre una più del diavolo.

A Sarzana, ad esempio, da qualche mese è in corso uno scherzo spassosissimo.
Se vai da porta Parma verso piazza san Giorgio, appena passato il parcheggio di porta Parma, incontri due blocchi di strisce pedonali, quindi una curva piuttosto “importante” verso sinistra, e lì alla fine della curva, mentre sei ancora impegnato a sterzare, cosa c’è?
Un rallentatore.
🙂
Geniale.

Perché non te lo aspetteresti mai lì un rallentatore, è un po’ come entrare in casa e trovarci una cascata.
Mattacchioni.
È da provare, perché mentre sei in uscita dalla curva vedi avvicinarsi inesorabile il dosso giallonero, e devi frenare
-in curva-, l’adrenalina inizia a salire, quindi arrivi sul dosso, con lo sterzo ancora girato e in leggera accelerazione, ed è bellissimo sentire la macchina che sobbalza e sbanda, anche lei si sta divertendo, con il retro che tende a scivolare verso l’esterno.
E se hai un’altra macchina, o meglio uno scooter, affianco, il divertimento raddoppia, e puoi anche giocare agli autoscontro se te la senti.
Se sei in scooter ovviamente il divertimento triplica.
E se piove? Beh se piove ti sentirai di ringraziare ogni giorno i tuoi amministratori perchè pensano a te e al tuo divertimento.

Ma non è finita!
I consiglieri sono instancabili alle volte. Appena dopo la curva e il dosso, sorgono -in un trionfo carnascialeaco di simpatiche sorprese- altre strisce pedonali.
Un filotto che neanche i creatori di Supermario hanno mai osato meditare nei loro pensieri più audaci, ma noi a Sarzana sappiamo come divertirci.
Ah, se solo Lewis Carroll fosse vivo!

Io, però, ho paura che tutto questo divertimento possa guastare i rapporti, che qualche malalingua, perchè di questo si tratterebbe, iniziasse a dire che si tratta di un dosso senza alcun senso logico, che lo hanno messo per chissà quale scambio di favori e di voti (ma ti pare).
Insomma, si sa come è fatta la gente, è invidiosa, appena si verrà a sapere che ci stiamo divertendo vorranno rovinare tutto, mandare tutto in malora.

E allora, per non permetterglielo io leveri la giostra-rallentatore prima che qualcuno si arrischi a dire cose infanganti.
Infatti, come si dice, “un bel gioco dura poco” – al contrario dei sempreverdi consiglieri.
Che sapranno trovarci, ne sono sicuro, altri passatempi al livello di questo.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.