SPEZIA CALCIO, ORA SI PENSA ALL'ATTACCO

La Spezia, 10/07/2012

Presentati oggi altri due volti nuovi dei calciatori aquilotti: si tratta del centrocampista esperto Filippo Porcari (classe ’84) ex Novara e il giovane difensore Cristiano Piccini (classe ’92) dalla Fiorentina, ma ultima stagione da protagonista nelle fila della Carrarese. E proprio il direttore sportivo Ricci che lo conosce molto bene per averlo portato con se a Carrara ne parla molto bene, anche se il ragazzo è giovane e deve ancora migliorare. Per il centrocampista ex Novara parlano i numeri da protagonista con il Novara per doppio salto dalla C alla B e prima con Padova, Pisa e Avellino. Infine tra i presenti un pensiero all’assente giustificato in ospedale ad Spalenza, che è stato anche dal presente vice presidente avv. Corradino menzionato. Infine il ds Ricci si è detto tranquillo per il proseguimento del mercato: “adesso abbiamo porte e finestre, ora penseremo ai fiori sul balcone” come a dire che per l’attacco ci si può con concentrare con calma, senza fretta e attendere gli sviluppi di questo mercato estivo.

La Spezia, 11/07/2012

 In casa aquilotta è scattato il toto-attaccante e non è Paulinho. Il ds Ricci in occasione della presentazione di alcuni nuovi calciatori ha voluto cogliere l’occasione per fare il punto della situazione del mercato per quello che riguarda il reparto dell’attacco. In ritiro partono sicuramente Sansovini ed Evacuo. Ma da qui al 16 luglio, giorno della partenza della comitiva spezzina per il ritiro di Neustift nel Tirolo austriaco, il ds vuole consegnare a mister Serena un attaccante. I nomi sono tanti, adesso rimbalza la voce più insistente: Daniele Cacia, attaccante (classe ’83) ultima stagione nel Padova in serie B ma di proprietà del Lecce. Famoso per le ottime annate piene di gol segnati con la maglia del Piacenza. Potrebbe davvero essere lui il colpo del ds Ricci entro la fine di questa settimana? Vedremo, ma di sicuro un attaccante nelle prossime ore arriva in aquilotto.

Cristiano Sturlese

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.