A MONTEROSSO IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL JAZZ

 La quarantaquattresima edizione del Festival
Internazionale del Jazz della Spezia si apre nel migliore dei modi:
all’insegna della valorizzazione dei giovani talenti e con uno
straordinario successo di pubblico.
Dopo l’apertura con il concerto dei Mess Legacy, la band vincitrice
nel 2011 del premio per giovani talenti dedicato alla memoria del
fondatore del festival Tiberio Nicola e l’esibizione della star del
sassofono Maurizio Giammarco con l’orchestra jazz del Conservatorio G.
Puccini della Spezia, il 24 ed il 25 giugno è arrivata la musica di
tre straordinari talenti spezzini, Leonardo Corradi, Matteo Cidale e
Mario De Simoni, a Brugnato ed Ameglia, comuni particolarmente provati
dalle alluvioni dello scorso anno e oggi, martedì 26 giugno alle
21,30  il trio sarà a Monterosso nella splendida cornice del molo del
centro storico.
Leonardo Corradi, Matteo Cidale e Mario De Simoni, vincitori di
importanti premi a livello internazionale che interpretano nel modo
più vivo ed efficace la tradizione jazzistica del festival spezzino,
si esibiscono  a Monterosso  in un  concerto gratuito che vuole essere
prima di tutto un concreto segno di vicinanza alle comunità messe a
dura prova dai tragici eventi del 2011. Con loro un ospite di
primissimo piano: il cantante Lele Cerri, già punto di riferimento del
panorama jazz romano per un ventennio e autore per Mina, che con la
propria voce porterà ulteriore prestigio al festival.
I concerti sono offerti dal Festival Internazionale del Jazz della
Spezia, senza gravare in alcun modo sui comuni ospitanti e
l’amplificazione delle serate sarà offerta dalla Bose, che metterà a
disposizione i suoi impianti d’eccellenza per la musica dal vivo
garantendo un’esperienza di assoluta qualità anche dal punto di vista
tecnico.
L’appuntamento quindi è per oggi 26 giugno alle ore 21.30 a Monterosso.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.