Se potessi avere, 1600 euro al mese

Notizia recente vuole che in Comune, alla Spezia, fra i componenti del team vincitore delle elezioni, il collaboratore diciamo così più “sfigato” abbia uno stipendio netto di 1600 euro circa al mese. Milleseicento euro per 5 anni, 14 mensilità, più tutti i benefit che comporta una posizione “di potere” dentro a un Comune.
E ripeto, è quello in fondo alla scala, chi sta in cima non ha uno stipendio, ma una rendita vera e propria.

Ma non sarà troppo?
Cioè, quello che voglio dire è: ma non saranno troppi soldi?
Questo è solo lo stipendio peraltro, poi appunto ci sono i benefit, i controbenefit, i gettoni, le schede, i premi, le cene e chissà cos’altro. Ripeto, non sarà troppo?
Perchè riflettendoci ancora un altro poco, in una posizione lavorativa simile, dentro a un Comune, nella cerchia dei funzionari attorno al Consiglio e al Sindaco, si hanno dei poteri di manovra notevoli, che portano altri benefici e grande visibilità. E se uno fa bene, tenuto conto della relatività e vastità del concetto di “bene”, ha dell’ottima pubblicità, e delle sicure ricadute economiche extra-stipendio. Non parlo di tangenti o mazzette, ma di semplice do-ut-des, della gratitudine di ritorno insomma. Io oggi ti faccio questo favore tu domani me ne “ritorni” un altro e via così.

E quindi, ma non sarà un po’ troppo?
Tutti questi soldi, per amministrare la cosa pubblica, di tutti: ma è davvero così faticoso, ci sono così tanti rischi, tocca sollevare delle pietre o cose simili?
Leggevo qualche tempo fa che gli stipendi alti dovrebbero servire a rendere i politici meno corruttibili, come dire, hanno già un loro stipendio che li sfama, cosa vuoi che vadano a prendere soldi anche da altre persone e parti. Se uno è già ricco e potente, ti pare che cerca di ottenere ancora denaro e benefici per se e per i suoi limitrofi. Ma ti pare. Ecco. Nella fantasie più spinte proprio.

Pertanto, con probabile certezza… è troppo!
Io non penso che debbano lavorare gratis, però ecco, una via di mezzo fra uno stipendio esagerato e il nulla, esiste.
Ed è uno stipendo con cui molti vivono, uno stipendio normale, chessò 1000 euro, così, per confondersi con la massa, per un attimo, un rimborso spese, dato che poi gli amministratori milleurati avranno comunque un loro lavoro che trarrà dei gran benefici dalla posizione pubblica, dalla amministrazione.
Che dovrebbe essere una cosa tranquilla, normale amministrazione per l’appunto, senza troppi rischi, al massimo qualche banchetto con rinfresco di troppo. E se poi a costare sono tutte le giacche e cravatte che a uno gli tocca mettere, beh, sgiacca e scravatta e il gioco è fatto!

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.